Storia.

gruppo di piloti alla 12 ore Il Ciocco del 1975
Piero Batini
Piero Batini

Giornalista

Allora il premio più grande per un Regolarista non era un contratto da ufficiale o la Moto migliore, era avere una sfida da vincere contro una montagna, una fangaia, una mulattiera o una pietraia impossibili, contro sé stessi e, magari, da fissare in una vittoria contro gli altri. Quando Daniele Papi lanciò l’idea, immediatamente i migliori raccolsero la sfida. Correre in due, a coppie, era il superamento dell’”isolamento” del singolo nel Fuoristrada, il fascino della sfida di Squadra, del gioco del non meno che tutto, e per questo massima espressione della generosità sportiva. E vinsero i migliori. Il Moto Club organizzatore, l’Associazione Motociclistica Perla del Tirreno, autografò un evento che è rimasto nella Storia. È lo stesso Moto Club che torna con l’orgoglio dell’esperienza.

In precedenza...

Bettoni e Saravesi, piloti enduro in una gara di regolarità del 1975
Spot

L’Evento si ispira alla Gara originale e la proietta nell’attualità